IL GIOVANE ALADDIN

La nuova avventura di Aladino e la leggendaria storia del genio della lampada.
Il nostro eroe Aladino – incarna in sé una contraddizione tra un ladro assetato di soldi facili e un eroe, capace di sacrifici per il bene dei suoi amici e della sua amata.
Aladino apprende l’antica leggenda della lampada magica, che è già inseguita da un lato, dai mercenari del guerriero assetato di sangue Hassan e, dall’altro, dall’affascinante e pericolosa Simin e dai suoi compagni.
Aladino riesce a padroneggiare prima la lampada. Strofina la lampada ma non succede nulla: la leggenda è una bugia. Spegne la lampada. In questo momento un monaco errante si avvicina ad Aladino. Il monaco gli chiede se potrebbe essere utile in qualcosa? Aladino gli dice che al momento ha fame e che avrebbe mangiato e bevuto volentieri un bicchiere d’acqua. Il monaco gli offre da mangiare. Aladino capisce che quest’ultimo non è altro che il genio della lampada. Aladino, deluso di aver abusato del suo desiderio, si precipita nel luogo in cui si è o si è sbarazzato della lampada, ma quest’ultima è scomparsa. Senza la lampada il genio non può esaudire i desideri di Aladino e non può aiutarlo a trovare la lampada. Tuttavia, il nuovo proprietario della lampada non sarà in grado di utilizzarlo finché Aladdin è vivo o anche se il genio non soddisfa gli ultimi desideri di quest’ultimo.
Inizia così l’avventura di Aladino e dei suoi amici che dovranno affrontare terribili nemici.